Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1234
5 6789 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

SERVIZI POSTALI

Nexive, Slc-Cgil: grande preoccupazione per i lavoratori


Slc Cgil esprime forte preoccupazione per il futuro delle lavoratrici e dei lavoratori di Nexive. "Si tratta del secondo operatore postale in Italia - fa sapere Nicola Di Ceglie, segretario nazionale del sindacato -, con 1300 dipendenti, un indotto che vede impiegate 5 mila persone e un passivo di decine di milioni di euro causato da un mercato senza regole. Per questo motivo entro il 31 giugno 2020 avrà luogo l’acquisizione da parte di Mutares, un fondo tedesco quotato in borsa". Nel primo incontro tra le confederazione di categoria e il management, in occasione della procedura di trasferimento d’azienda art. 47, i sindacati hanno chiesto l’avvio di un percorso di confronto relazionale condiviso anche al fine di trovare le giuste sintesi tra le esigenze della proprietà e la tutela degli attuali livelli occupazionali, ponendo poi una serie di quesiti di carattere politico e tecnico. I dirigenti di Mutares non solamente hanno eluso le domande, ma non hanno dato altresì alcuna rassicurazione sui livelli occupazionali, affermando poi che entro 100 giorni sarà presentato un piano d’impresa per il risanamento da realizzare entro due anni, con il dichiarato scopo di rimettere l’azienda sul mercato e rivenderla. "Il timore fondato - conclude Di Ceglie - è quello che ancora una volta siano le lavoratrici e i lavoratori a rischiare di pagare i processi di esternalizzazione".

TN


27 Maggio 2020
Powered by Adon