Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1234
5 6789 10 11
1213 1415 16 17 18
192021 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

LAVORO

Jindal, Patuanelli: definito percorso condiviso di salvaguardia


Definito un percorso condiviso per garantire i lavoratori e proseguire le attività produttive. Lo scrive il ministro per lo Sviluppo economico, Stefano Patuanelli che oggi ha incontrato in videoconferenza Sajjan Jindal, presidente del gruppo Jsw sul futuro produttivo del sito siderurgico di Piombino, aggiungendo che la compagnia si è impegnata a presentare un nuovo piano entro due settimane.

"Il Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli - si legge nella nota - ha incontrato oggi in videoconferenza Sajjan Jindal, presidente del gruppo Jsw, per un confronto sul futuro produttivo del sito siderurgico di Piombino.
Hanno partecipato alla riunione anche i Sottosegretari Alessia Morani e Alessandra Todde, il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e il Presidente e Ad di JSW Italy Virendar Bubbar".

"E` stato un confronto collaborativo e costruttivo - prosegue la nota - che ha consentito di delineare un percorso condiviso che garantisca i lavoratori e il prosieguo delle attività produttive a Piombino, anche in conseguenza dell'emergenza Covid che ha reso ancora più complessa la situazione dell`intero settore nazionale e internazionale dell'acciaio".

"Patuanelli - proseue il Mise - ha sottolineato che anche le acciaierie di Piombino si inseriscono pienamente nell`ambito del piano allo studio del Governo per supportare un nuovo modello di siderurgia ecosostenibile in Italia. Per questo motivo, il Ministro ha manifestato la disponibilità ad agevolare la ripresa produttiva del sito e ad accompagnare gli investimenti necessari all`ammodernamento degli impianti anche prevedendo un possibile ruolo attivo dello Stato".

"Nel pacchetto degli interventi che andranno definiti alla luce del nuovo piano industriale che Jindal si è impegnato a presentare entro due settimane - aggiunge -, entreranno misure per modernizzare lo stabilimento di Piombino, garantendo all`azienda la liquidità necessaria per la produzione e gli investimenti, la definizione di un costo dell`energia più funzionale alla sostenibilità economica dell`acciaieria toscana".

"A questi strumenti - conclude - si aggiungeranno quelli collegati al nuovo accordo di programma nel quale rientrano gli interventi in tema di logistica, infrastrutture e ambiente".

Mercoledì prossimo, il sottosegretario Morani si recherà in visita al sito siderurgico di Piombino dove incontrerà i sindacati per informali sull`evolversi del confronto in corso con Jsw Italy.

E.G.


03 Giugno 2020
Powered by Adon