Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

COMMERCIO

Istat, a maggio recuperano le vendite dettaglio + 25,2%


Correlati

Forte recupero delle vendite del commercio al dettaglio in Italia a maggio, dopo la caduta dovuta alle limitazioni da lockdown e crisi pandemica. L'Istat stima che abbiano segnato un aumento del 24,3% in valore rispetto al mese precedente e del 25,2% in volume. A determinare la variazione positiva, secondo quant riporta un comunicato, sono le vendite dei beni non alimentari, che crescono del 66,3% in valore e del 66,6% in volume, mentre quelle dei beni alimentari diminuiscono in valore (- 1,4%) e in volume (- 1,6%).Resta negativo il bilancio del trimestre marzo-maggio 2020, le vendite al dettaglio registrano un calo del 20,6% in valore e del 21,8% in volume rispetto al trimestre precedente. Diminuiscono le vendite dei beni non alimentari (- 37,4% in valore e - 37,8% in volume), mentre le vendite dei beni alimentari mostrano variazioni positive (rispettivamente + 1,5% in valore e + 0,4% in volume). E restano negative anche sul solo mese di maggio le variazioni su base annua: se confrontate con lo stesso mese del 2019, le vendite risultano diminuite del 10,5% in valore e dell'11,9% in volume. Le vendite dei beni non alimentari sono in calo (- 20,4% in valore e - 20,6% in volume), mentre crescono quelle dei beni alimentari (+ 2,8% in valore e + 0,1% in volume). "A maggio - commenta l'Istat - i provvedimenti connessi all'emergenza sanitaria Covid-19 hanno consentito la progressiva riapertura degli esercizi commerciali, determinando un marcato aumento congiunturale delle vendite dei beni non alimentari, sia in valore sia in volume; tale crescita ha permesso un parziale recupero dei forti cali registrati nei due mesi precedenti. Sempre in termini congiunturali diminuiscono, per la prima volta dallo scorso agosto, le vendite di beni alimentari".

TN


07 Luglio 2020
Powered by Adon