Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
123
456 78 910
11121314151617
181920212223 24
25 26 27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ACCIAIO

Ex-Ilva, Uilm: definitivamente rotto qualsiasi dialogo con ArcelorMittal


"E' da ieri che i lavoratori dell'Ilva manifestano con tutta la loro rabbia per denunciare l'insostenibilità che si è venuta a creare ormai da mesi all'interno degli stabilimenti e in particolare in quello di Taranto". Lo afferma Rocco Palombella, segretario generale Uilm, che chiede al Governo di intervenire con urgenza.

"A loro - aggiunge - va tutto il mio pieno sostegno. La pericolosità degli impianti per l'assenza di manutenzione ordinaria e straordinaria, l'aumento dei lavoratori di manutenzione e di esercizio in cassa integrazione, l'assenza di prospettive per i lavoratori in AS, la sospensione degli interventi di ambientalizzazione, l'aumento delle fermate degli impianti e il mancato pagamento delle retribuzioni dei lavoratori degli appalti, anche questi in gran parte licenziati o in cassa integrazione: tutto questo rende ormai il clima infuocato. Urge una convocazione immediata da parte del prefetto di Taranto e del Governo, la trattativa è ormai attesa dal 9 giugno".

"Si è rotto definitivamente qualsiasi rapporto di dialogo e di fiducia con il gruppo industriale franco indiano - prosegue - che, non solo non ha fatto nulla per cercare di rimediare, ma ormai da mesi tiene un comportamento in forte contrasto con tutti: lavoratori, cittadini e un'intera comunità. Cosa aspettano i ministri Patuanelli, Gualtieri e Catalfo? Ora che la campagna elettorale si è conclusa, si può iniziare un serio confronto senza pregiudiziali sul futuro della più grande acciaieria europea? La situazione è ormai insostenibile, continuiamo a chiedere un intervento immediato delle istituzioni per porre fine a una lunga agonia che dura ormai da 8 anni e per dare una prospettiva occupazionale, ambientale, economica e produttiva al nostro Paese".

TN


22 Settembre 2020
Powered by Adon