Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
123
456 78 910
11121314151617
181920212223 24
25 26 27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ECONOMIA SOMMERSA

Istat, il sommerso vale 211 miliardi, l'11,9% del Pil


Correlati

Nel 2018 l`economia non osservata, sommersa e da attività illegali, vale poco più di 211 miliardi di euro (- 3 miliardi) l`11,9% del Pil. Lo ha reso noto l'Istat.

Nel 2018 il valore aggiunto generato dall`economia non osservata, ovvero dalla somma di economia sommersa e attività illegali, si è attestato a poco più di 211 miliardi di euro (erano 213,9 nel 2017), in flessione dell`1,3% rispetto all`anno precedente e in controtendenza rispetto all`andamento del valore aggiunto, cresciuto del 2,2%. L`incidenza dell`economia non osservata sul Pil si è di conseguenza ridotta di 0,4 punti percentuali, portandosi all`11,9%, confermando una tendenza alla discesa in atto dal 2014, quando si era registrato un picco del 13%.

Tale andamento - ha spiegato l'Istat - si deve alla diminuzione del valore aggiunto sommerso da sotto-dichiarazione (- 2,9 miliardi di euro rispetto al 2017) e da utilizzo di input di lavoro irregolare (- 1,7 miliardi) mentre risultano in crescita le altre componenti residuali (+ 1,4 miliardi). L`economia illegale ha segnato un aumento contenuto in valore assoluto, con un`incidenza che è rimasta ferma all`1,1%.

Rispetto al 2017 si osserva una lieve variazione del peso relativo delle diverse componenti dell`economia non osservata: a una riduzione delle quote ascrivibili alla sotto-dichiarazione (dal 46,0% al 45,3%) e all`utilizzo di input di lavoro irregolare (dal 37,5% al 37,2%), fa fronte un incremento di quelle riconducibili alle altre componenti del sommerso (dal 7,6% all`8,3%) e all`economia illegale (dall`8,8%al 9,1%).

TN


14 Ottobre 2020
Powered by Adon