Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1234 56 7
8910111213 14
151617181920 21
22232425262728
2930

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

ECONOMIA

Confindustria, Bonomi: al Governo chiediamo un cambio di passo


Al Governo "chiediamo un cambio di passo". Un cambio di passo "fondamentale anche per ricreare la fiducia nei cittadini". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, all'assemblea Assoimprenditori Alto Adige.

"Se non ricostruiamo dal basso la fiducia tutti gli interventi che facciamo non avranno effetto", ha spiegato il leader degli imprenditori. "Tutti i soldi messi in campo nei decreti emergenziali - ha aggiunto - non si sono tradotti in domanda e consumi ma si sono trasformati in risparmio" e questo "è segno evidente che i cittadini non si fidano".

Secondo Bonomi "il Paese ha bisogno di scelte coraggiose". Nella prima ondata di pandemia "c'è stato metodo corretto" e "ci siamo uniti tutti, con i sindacati e con il Governo abbiamo trovato un metodo con il Protocollo sulla sicurezza" per tenere aperte le produzioni, ha osservato. Poi "c'è stato il metodo sbagliato, quello che non si è più fatto nulla".

"Prendo le parole del presidente del Consiglio che diceva 'dobbiamo salvare il Natale': io credo che non dobbiamo salvare il Natale, io credo che dobbiamo salvare la scuola, il futuro dei giovani, il lavoro, il sistema sanitario, la salute, l'economia, lo sviluppo. Questi sono i temi che dobbiamo salvare e lo dobbiamo fare velocemente. Lo possiamo fare solo se staremo uniti e per stare uniti dobbiamo credere nel progetto" e avere "condivisione".

Inoltre, per Bonomi da parte del Governo "c'è poca attenzione sul tema della manifattura, però tutti tronfi e tutti pronti a dire che l'Italia ha rimbalzato nel III trimestre, ma quel rimbalzo lo abbiamo fatto noi, l'ha fatto l'industria manifattura italiana" e "l'ha fatto da sola".  Il merito del rimbalzo del Pil, secondo Bonomi, è esclusivamente degli imprenditori "perchè tutti i decreti del periodo emergenziale, nella sostanza, non si sono scaricati a terra o si sono scaricati a terra in maniera molto confusa", ha concluso.

E.G.


26 Ottobre 2020
Powered by Adon