Il guardiano del faro

notizie del giorno

›› tutte le notizie

I Blogger del Diario

›› tutti gli interventi

calendario

DoLuMaMeGiVeSa
1234 5
6 7 891011 12
1314 15 16 17 18 19
2021 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

dalle istituzioni

newsletter

link

argomenti

Galleria fotografica

Galleria fotografica

METALMECCANICI

Palombella, sciopero generale per difendere contratto e lavoro


“L’uscita da questa crisi drammatica dipende, oltre che da motivi sanitari, dalla prospettiva e dai messaggi positivi che si inviano ai lavoratori e al Paese. Si devono rinnovare i contratti, prevedendo incrementi salariali dignitosi, un rafforzamento delle tutele, dei diritti e la difesa di ogni posto di lavoro. Nelle situazioni di gravi difficoltà, come questa che stiamo attraversando, se le forze libere e democratiche non fanno da argine e difendono il lavoro e le conquiste ottenute negli anni, si rischia una deriva pericolosa e irreversibile”. Lo dichiara Rocco Palombella, Segretario Generale Uilm, al termine dell’incontro con i delegati e rappresentanti Uilm di Modena.

“Federmeccanica e Confindustria - esorta il leader Uilm - devono sapere che si stanno assumendo una grande responsabilità di fronte a tutto il Paese. Non si può vivere solo di welfare, per ridare dignità e futuro ai lavoratori occorre aumentare i salari”.

“In questo momento così delicato lo sciopero generale del 5 novembre assume un valore ancora più significativo - prosegue - mai come ora la difesa del contratto nazionale, come strumento di tutela minima e universale per tutti i lavoratori, rappresenta un baluardo sia democratico che occupazionale”.

“Vogliamo tornare al tavolo con Federmeccanica senza pregiudiziali e cominciare a discutere realmente del rinnovo contrattuale e di incrementi salariali dignitosi per la ripresa del nostro Paese” conclude.

TN


28 Ottobre 2020
Powered by Adon