• Today is: martedì, Febbraio 7, 2023

Alfasigma, annunciata procedura di licenziamento per 456 lavoratori

redazione
Settembre08/ 2017

La società Alfasigma ha annunciato l’apertura della procedura di licenziamenti collettivi dichiarando 456 esuberi di cui 274 Informatori scientifici. I sindacati di categoria hanno proclamato lo stato di agitazione di tutto il Gruppo.

Inoltre, tra i motivi dell’agitazione sindacale, i sindacati ritengono “inaccettabile nel merito e nel metodo – spiegano i sindacati in una nota congiunta – la modalità di confronto dell’azienda che ha inviato la procedura di licenziamento mentre era in corso la riunione sindacale.”

Ma facciamo un passo indietro. Mercoledì 6 settembre scorso, presso la sede di Assolombarda, i sindacati di categoria Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil unitamente alle strutture e alle Rsu si sono riunite con la direzione del Gruppo Alfasigma (nata il 1° agosto scorso dalla fusione della Alfa Wassermann con Sigma Tau) per la presentazione del piano industriale. Al termine del confronto l’azienda ha espresso la necessità di procedere ad una riorganizzazione che affronti la situazione della duplicazione delle funzioni creatasi con la fusione, pertanto ha annunciato l’imminente apertura della procedura di licenziamenti collettivi.

“A fronte di questa situazione – proseguono i sindacati –  è stato proclamato da subito lo stato di agitazione di tutto il Gruppo con il blocco di tutte le attività supplementari, unitamente alla decisione di definire un pacchetto di ore di sciopero. Le prime due ore di sciopero – concludono le categorie – unitamente a due ore di assemblea per informare i lavoratori, si dovranno svolgere entro il 15 settembre con modalità definite a livello locale, mentre per gli Informatori del farmaco le assemblee si terranno la settimana successiva.”

 

E.G.

redazione

Articoli correlati