• Oggi è: venerdì, Giugno 18, 2021

Relazioni industriali, rappresentatività e linee guida per la contrattazione collettiva: proposte Confsal

redazione
redazione
Aprile17/ 2018

RELAZIONI INDUSTRIALI, RAPPRESENTATIVITA’ E LINEE GUIDA PER LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA: PROPOSTE CONFSAL

Parlamentino del Cnel – Ore 10,00 – Roma

Il convegno nasce anzitutto dalla condivisa esigenza di debellare il fenomeno del dumping contrattuale e di ridurre drasticamente la pletora di contratti collettivi nazionali. Nasce anche dalla volontà di partecipare alla definizione di politiche di crescita economica, con particolare riferimento alle politiche attive per i giovani.

A tal fine, la Confsal avanza delle proposte per: l’implementazione delle relazioni tra parti sociali ispirate a dei principi condivisi e a una logica pluralistica fondata sul reciproco riconoscimento tra le persone rappresentate; la rilevazione della rappresentatività sindacale sulla base di criteri oggettivi; l’adozione di linee guida per la contrattazione collettiva caratterizzate da elevati standard qualitativi. La Confsal intende contribuire a meglio qualificare le norme pattizie ed eventualmente a orientare le decisioni legislative in materia di lavoro.

L’evento, coordinato da Massimo Mascini, direttore del “Diario del lavoro”, sarà introdotto dal segretario generale della Confsal, Angelo Raffaele Margiotta. Concluderà i lavori il presidente del Cnel, Tiziano Treu.

Interverranno, tra gli altri: Lorenzo Bordogna, professore di Sociologia dei processi economici del lavoro all’Università Statale di Milano; Mimmo Carrieri, professore di Sociologia economica e del lavoro all’Università La Sapienza di Roma; Cesare Damiano, ex ministro del Lavoro; Pietro De Biasi, responsabile Area Lavoro e Welfare di FCA Group; Roberto Di Maulo, vicepresidente CESI; Massimo Marchetti, Area Lavoro e Welfare di Confindustria; Emanuele Massagli, presidente di Adapt; Maurizio Sacconi, ex ministro del Lavoro.