• Today is: sabato, Gennaio 28, 2023

Tav, Confindustria Veneto: decisione gravissima

redazione
Febbraio21/ 2019

L’aula della Camera sta esaminando una mozione della maggioranza volta a ridiscutere il progetto della Tav come da contratto, quindi “integralmente. Se così fosse sarebbe una decisione gravissima”. A parlare è Matteo Zoppas, presidente di Confindustria Veneto. “Non posso credere al fatto che ci sia un motivo particolare per cui gli equilibri di governo siano variati rispetto alle posizioni tenute fino ad oggi.

“L’interesse nazionale, alle soglie di una ormai acclarata recessione tecnica ed un suo potenziale peggioramento, non può prescindere nell’accelerare gli investimenti in infrastrutture senza tentennamenti o indecisioni – prosegue Zoppas – Nel dare per scontato che non sia in discussione la tratta Torino-Brescia, va ricordato che se non vengono indette le gare di appalto entro 15 marzo si perdono subito 300 milioni di euro di finanziamenti europei. Senza contare il fatto che L’Unione Europea ha rilanciato in questi ultimi giorni dichiarandosi disponibile a finanziare fino al 50% di alcune tratte nazionali di collegamento con il tunnel Torino-Lione. Tutte disponibilità che andranno in fumo”. Secondo il presidente dell’imprenditoria veneta, c’è in gioco il futuro del sistema produttivo italiano, legato a doppio filo a quello delle infrastrutture, che devono essere adeguate alle nuove esigenze di sviluppo”.

TN

redazione