• Today is: sabato, Gennaio 28, 2023

Eurostat, nel II trimestre costo orario del lavoro +1,8%, Italia +0,9%

redazione
Settembre15/ 2017

Secondo quanto comunicato dall’Eurostat, nel secondo trimestre 2017 il costo orario del lavoro nell’Eurozona è aumentato dell’1,8% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno.

In coda la Finlandia dove si è registrata una contrazione pari a -0,3%, poi Spagna e Cipro +0,4%, infine Italia +0,9%.

I maggiori aumenti in Lituania +10,4%, Lettonia ed Estonia +8,1% e Slovacchia +7,3%.

Nelle due maggiori economie dell’unione monetaria si sono registrati aumenti dell’1,4% in Francia e del 2,3% in Germania.

Nella Ue, che comprende 28 paesi, l’aumento del costo orario del lavoro è stato del 2,2% su base annuale.

redazione