domenica, 23 Giugno 2024

Quotidiano online del lavoro e delle relazioni industriali

Il Diario del Lavoro

Direttore responsabile: Massimo Mascini
Vicedirettrice: Nunzia Penelope
Comitato dei Garanti: Mimmo Carrieri, Innocenzo Cipolletta, Irene Tinagli, Tiziano Treu

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “MORIRE PER L’EUROPA: STORIE DI LOTTA E DI LIBERTA’” DI ANTONIO TEDESCO

29 Maggio | 17:00

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “MORIRE PER L’EUROPA: STORIE DI LOTTA E DI LIBERTA’” DI ANTONIO TEDESCO


29 maggio 2024 – presso il Centro Convegni Bruno Buozzi – sede UIL Nazionale – via Lucullo 6 – Roma alle ore 17,00

 

Giorgio Braccialarghe, Libero Battistelli, Mario Pistocchi, Marcello Pasquale ed Eugenio Colorni sono i cinque protagonisti di “Morire per l’Europa. Storie di lotta e libertà”, il nuovo libro di Antonio Tedesco, edito da Arcadia Edizioni per la Collana di studi storici e politici della Fondazione Pietro Nenni.

 

Attraverso una trama ricca di suggestioni e supportata da documentazione inedita, l’autore, (vincitore del premio Fiuggi storia 2024 con il libro “Vittoria Nenni. N. 31635 di Auschwitz”), dipinge l’affascinante ritratto di cinque uomini, di diverse culture politiche – dal repubblicanesimo all’anarchismo, dal socialismo al giellismo – che hanno lottato fino alla morte per liberare gli Stati del vecchio continente dai totalitarismi, per porre fine ai nazionalismi, agli imperialismi e ai conflitti e per inseguire il sogno di costruire un’Europa democratica e solidale.

 

Il libro racconta storie avvincenti di eroi dimenticati o poco conosciuti, tutte basate su un intenso studio storico – archivistico, che ha saputo riportare alla luce dettagli importanti di quell’epoca, ricostruendo non solo le biografie dei cinque personaggi, ma anche l’atmosfera e il contesto di quel periodo buio in cui, nonostante tutto, non mancava il coraggio di lottare per i sogni, le idee, la libertà.

 

Giorgio Braccialarghe era un anarchico, poi repubblicano, tra i fondatori del Movimento Federalista Europeo; Libero Battistelli è stato un precoce europeista, morto durante la Guerra civile in Spagna nel 1937; Eugenio Colorni fu filosofo ed intellettuale socialista, coautore del Manifesto di Ventotene, ucciso dai fascisti nel 1944, pochi giorni prima della Liberazione di Roma; Mario Pistocchi era un intellettuale, autore del celebre libro “Le Destin de l’Europe” con un’evoluzione anche intimamente drammatica del suo impegno per l’europeismo.

 

Particolarmente intenso è il capitolo dedicato a Eugenio Colorni, partigiano dell’Europa Unita, del quale ricorre quest’anno l’ottantesimo anniversario della morte, che racconta con minuzia di dettagli e grande attenzione l’impegno politico del filosofo socialista e federalista.

 

Presentazione ufficiale

 

La presentazione ufficiale del libro si terrà).

L’evento, introdotto da Claudio Martelli, Presidente della Fondazione Pietro Nenni, vedrà la partecipazione di ospiti ed esperti di rilievo, tra cui:

 

Francesco Gui, Professore di Storia moderna presso l’Università La Sapienza di Roma

Giulia Vassallo, Ricercatrice in storia contemporanea presso Unitelma Sapienza

Massimo Di Pietro, Responsabile del dipartimento internazionale UIL

La moderazione sarà affidata a Giuseppe D. Vernaleone, Responsabile del dipartimento comunicazione UIL. Sarà presente l’autore Antonio Tedesco.

Dettagli

Data:
29 Maggio
Ora:
17:00
Categoria Evento:

Ben Tornato!

Accedi al tuo account

Recupera la tua password

Inserisci il tuo nome utente o indirizzo email per reimpostare la password.