• Today is: sabato, Gennaio 28, 2023

Dal governo ipotesi sconto fino a 2 anni su Ape social per donne

redazione
Settembre08/ 2017

Il governo pensa di allargare la platea delle donne che possono fare ricorso all’Ape social. L’idea è quella di concedere sei mesi di sconto sui contributi per ciascun figlio con un tetto complessivo di due anni.

Una posizione che è stata espressa al tavolo con Cgil, Cisl e Uil che si è svolto ieri, 7 settembre, al ministero del Lavoro.

Il ministro Giuliano Poletti ha spiegato che la proposta mira a riequilibrare le domande presentate dagli uomini rispetto a quelle delle donne, che sono in numero “significativamente più basso in ragione della carriera e dei versamenti previdenziali e contributivi”.

Il governo, infatti, stima un ampliamento dall’attuale 29% delle domande presentate dalle donne (circa 11mila), a un possibile 40%, per un incremento di 4mila unità.

Nessun accenno, invece, per il lavoro di cura né per la maternità in generale. Quanto alle risorse, l’esecutivo ha solo detto che verrebbero aumentate, senza però quantificare.

Scontenti i sindacati Cgil, Cisl e Uil secondo cui la proposta è “minimalista” e non risponde alle questioni legate al lavoro di cura né alla maternità in generale.

E. M.

redazione